Loading...

martedì 29 marzo 2011

Liz Taylor morta: non merita il riposo eterno perchè difendeva i gay

Come ormai tutti saprete, nei giorni scorsi è morta Liz Taylor, una delle donne più importanti del mondo del cinema. La Taylor si è spenta all’età di settantanove anni, circondata dall’affetto dei suoi quattro figli, a causa di un’insufficienza cardiaca. Un evento che ha rattristato il mondo dello spettacolo, che ha perso una grandissima diva, la quale, persino nel giorno del suo funerale, è arrivata con i classici quindici minuti di ritardo, come lei stessa aveva espressamente chiesto!Liz Taylor è stata un punto di riferimento per la comunità Lgbt, e proprio per questa ragione, una Chiesa le ha rivolto delle pesanti accuse.

Insomma, la Chiesa (quella Battista di Westboro nello specifico) non lascia in pace neanche le persone defunte, ed ecco che i seguaci di Fred Phelps hanno espresso le loro considerazioni in merito alla morte di questa donna, l’ultima grande diva dell’era d’oro di Hollywood.

Ecco cosa ha scritto la figlia del Pastore sulla sua pagina Twitter in merito alla morte di Elizabeth Rosemond Taylor, deceduta a causa di alcuni problemi cardiaci.

“Nessun riposo eterno per Elizabeth Taylor che ha trascorso la sua vita nell’adulterio e abilitando finocchi orgogliosi. Oggi maledicono il suo nome all’inferno. Westboro sarà di picchetto al funerale“!

Questo si che vuol dire “amare il prossimo”, non trovate?

Nessun commento:

Posta un commento